Il bilancio sociale

Bilancio Sociale 2009 (25 anni di NOVA)

Il Bilancio sociale di Nova è alla sua seconda edizione, abbiamo individuato la rendicontazione sociale come prassi di valutazione dei nostri risultati in stretta sintonia ed aderenza ai principi ispiratori. 

Nel 2009 l’Associazione ha festeggiato i suoi primi 25 anni di attività, l’adozione internazionale è cambiata, è mutato il contesto, alcuni Paesi soprattutto dell’America Latina si sono dotati di legislazioni a tutela dell’infanzia promuovendo l’adozione nazionale, altri Paesi stanno conoscendo l’istituto dell’adozione internazionale come strumento per la difesa e il diritto del minore, il panorama quindi si è modificato, ma l’Associazione è rimasta saldamente ancorata e legata ai principi, e ai valori che ne discendono, quegli stessi principi e valori che hanno costituito il NOVA nel lontano 1984. 

È il bambino infatti l’elemento centrale attorno al quale ruotano ed interagiscono tutti gli altri interlocutori e verso il quale sono indirizzati gli interventi sia di adozione internazionale che di prevenzione all’abbandono.

Quasi il 50% del bilancio 2009 è stato destinato ai progetti, al sostegno a distanza, alla cooperazione: impegno che NOVA si è assunto nei confronti dell’infanzia in difficoltà all’interno di un percorso di trasparenza, informazione e garanzia relativamente a tutti i portatori di interesse. Il Bilancio sociale non è solo fatto di cifre, è fatto di storie, interventi, contenuti , di persone, una narrazione continua che non potrebbe esserci senza la passione e la generosità dei volontari e dei collaboratori, a tutti un grazie di cuore.

Fiammetta Magugliani

(presidente di NOVA)

Il bilancio sociale è scaricabile dal link in calce a questa notizia

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Bilancio 2009.pdf)Bilancio sociale 2009Bilancio sociale 20091739 kB

Considero valore ogni forma di vita, la neve, la fragola, la mosca.
Considero valore il regno minerale, l'assemblea delle stelle.
Considero valore il vino finché dura il pasto, un sorriso involontario,
la stanchezza di chi non si è risparmiato, due vecchi che si amano.
Considero valore quello che domani non varrà più niente e quello
che oggi vale ancora poco.
Considero valore tutte le ferite.
Considero valore risparmiare acqua, riparare un paio di scarpe,
tacere in tempo, accorrere a un grido, chiedere permesso prima di sedersi,
provare gratitudine senza ricordare di che.
Considero valore sapere in una stanza dov'è il nord,
qual è il nome del vento che sta asciugando il bucato.
Considero valore il viaggio del vagabondo, la clausura della monaca,
la pazienza del condannato, qualunque colpa sia.
Considero valore l'uso del verbo amare e l'ipotesi che esista un creatore.
Molti di questi valori non ho conosciuto.

(Erri De Luca, Valore, da Opera sull'acqua e altre poesie)

Copyright © 2016 Associazione NOVA Onlus. Tutti i diritti riservati.
Parco Culturale "Le Serre" Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco 10095 (Torino).
Telefono +39 011 7707540 - Fax +39 011 7701116 - Email segreteria@associazionenova.org
Codice fiscale 97512040011.
Sviluppo e progetto grafico di Giulio, Modibo e Andrea.

Cerca