Incontri informativi

Cerca

(*) Cliccando le etichette visualizzate sopra, puoi selezionare le ultime notizie in base a quello che ti interessa.

Sede di Bologna

  • Infanzia e adozione in Congo Brazzaville

     

    15 giugno 2022: a celebrazione della Giornata Internazionale del Bambino Africano, grazie al contributo di Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna ed in occasione della presenza in Italia della nostra referente in Congo Brazzaville CHRISTINE  BICKOUMA NIANGUI, ex magistrato, abbiamo organizzato un incontro dedicato ad approfondire la situazione dell’infanzia e le recenti politiche di protezione e presa in carico a livello nazionale e internazionale attuate nel paese. 

    L’incontro è rivolto alle coppie che devono ancora dare mandato a un ente autorizzato. 

      

    La Repubblica del Congo (Congo Brazzaville) ha ratificato la Convenzione dell’Aja in materia di cooperazione e adozione internazionale il 14 febbraio 2014 e sta adeguando la sua legislazione in materia di protezione dei minori. 

    NOVA ha chiesto nel 2021 l’autorizzazione ad operare in questo paese alla Commissione Adozioni Internazionali, e auspichiamo di essere pienamente operativi entro fine anno. 

    Grazie all’esperienza più che trentennale maturata in tanti paesi africani e per l’affidabilità e preparazione della nostra referente nel paese e dello staff in Italia, sappiamo di poter garantire:   

    • Procedure sicure e certezza degli stati di abbandono  
    • Conoscenza delle origini e delle storie dei bambini  
    • Presa in carico dei bisogni speciali dei bambini già prima dell’adozione 
    • Ottima preparazione all’adozione e all’inserimento dei minori nella famiglia adottiva 

       

    Vi aspettiamo a Bologna: mercoledì 15 giugno ore 20.30 (via Scipione Dal Ferro, 16)  

    Coordinano l’incontro i volontari della sede e una operatrice NOVA 

     

    Gli incontri gratuiti si terranno in presenza e sono aperti ad aspiranti genitori adottivi che hanno già ricevuto il decreto di idoneità dal tribunale per i minorenni o che hanno concluso l’iter con i Servizi sociali di competenza. 

     Prenotazione obbligatoria entro il 13 maggio 2022 a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

      

    Le iniziative si svolgeranno nel rispetto della normativa anti Covid-19 vigente. 

     

  • Leggi tutto...


  • NOVA in FESTA 2022

    E’ ora di ritrovarsi e fare festa tutti insieme!

    Ci vediamo il 10-11 settembre 2022 all’Arci San Lazzaro di via Bellaria, 7 a San Lazzaro di Savena - BOLOGNA.

    I volontari di tutte le sedi sono all’opera e stanno organizzando l’evento per accogliere la grande famiglia NOVA… non vediamo l’ora di poterci trovare tutti insieme e finalmente riabbracciare! 

     

    Per la cena del sabato ed il pranzo della domenica prenotazione obbligatoria entro il 31 agosto 2022 tramite il seguente LINK

    Per informazioni scrivere a:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

     

     

    Lo svolgimento della festa avverrà nel rispetto nelle regole secondo le direttive emanate dal Governo.

     

    Tutti gli aggiornamenti relativi al programma ed alle modalità di prenotazione saranno comunicati sul sito e sulle nostre pagine Facebooked Instagram.

    Stay tunedwink

  • Leggi tutto...


  • L'adozione internazionale oggi in PERU'

    Grazie al contributo di Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, in occasione della presenza in Italia della nostra referente dal Perù l’avv. Rossana Deur Moran, sono in programma due incontri formativi e informativi per approfondire la conoscenza di questo paese, delle procedure adottive e della cultura peruviana.

    Gli incontri gratuiti si terranno in presenza e sono aperti ad aspiranti genitori adottivi (coppie in attesa già in carico a NOVA e alle coppie che devono ancora dare mandato a un ente autorizzato):

    • Grugliasco (Torino) – lunedì 23 maggio ore 20.30 (via Tiziano Lanza, 31) 
    • Bologna - sabato 28 maggio ore 15.00 (via Scipione Dal Ferro, 16) 

    Coordinano l’incontro i volontari della sede ed una operatrice NOVA

     

    ⇒ Prenotazione obbligatoria: entro il 19 maggio per l'incontro di Torino ed entro il 23 maggio per l'incontro di Bologna

    scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

     

    Le iniziative si svolgeranno nel rispetto della normativa anti Covid-19 vigente.

     

  • Leggi tutto...


  • Carovana della pace - #Stopthewarnow

    "La Carovana è partita da Gorizia alle 7 di venerdì 1 aprile.
    Un pullman, 65 mezzi privati e 200 persone per conto di oltre 150 associazioni del mondo della società civile e del volontariato cattolico e laico, tra cui NOVA eForumsad Onlus.
    L’associazione Papa Giovanni XXIII, promotrice dell’iniziativa, si è fatta carico del difficilissimo e delicato compito dell’organizzazione e della logistica.
    Visto il numero, non posso che citare solo alcune delle realtà che hanno partecipato: dalla CGIL a Pax Christi, al Movimento dei Focolari, all’ARCI, a Mediterranea Saving Humans, al centro sociale Labàs, a Libera, all’Albero di Cirene, al Gruppo Abele, a Un ponte per… Realtà di diversa estrazione e impegno, ma accomunate dall’opzione della scelta pacifista e non violenta, seppure declinata secondo sensibilità differenti. Una scelta che significa lavorare concretamente per il disarmo, per bloccare la produzione e vendita delle armi, per contenere l’estensione delle alleanze militari internazionali.
    E soprattutto per stare dalla parte delle vittime della guerra, senza distinzione.
    Arrivati a Leopoli nella tarda mattinata del giorno 2, dopo 16 ore di viaggio e 4 di attesa alla frontiera, abbiamo scaricato nei magazzini di Caritas le casse di aiuti umanitari, in particolare medicinali e materiale igienico-sanitario.
    Alla Stazione ferroviaria, crocevia dell’arrivo dei profughi dalle parti del Paese più colpite dai bombardamenti (Leopoli, città di 700 mila abitanti, conta oltre 200.000 profughi), abbiamo preso contato con le ONG locali che gestiscono il flusso di gente che è costretta a fuggire. Dando preferenza ai nuclei familiari composti da una donna con figli\nipoti (gli uomini dai 18 ai 60 anni sono soggetti a leva obbligatoria) abbiamo distribuito tra gli equipaggi circa 300 persone. Di questi, 30 portatori di handicap che hanno trovato un passaggio su un pullman trovato in loco.
    Dalla Stazione è poi partita una marcia silenziosa, che ci ha portato verso il centro della città. Tutti noi portavamo, visibili, le insegne della Carovana: una sciarpa bianca con la scritta#Stopthewarnow. E’ stata la prima manifestazione per la pace in Ucraina dall’inizio della guerra.
     
    Alcuni equipaggi, tra cui il nostro, sono tornati la sera stessa. Dopo i posti di blocco disseminati lungo la superstrada tra Leopoli e la frontiera, sui quali spesso sventolavano insieme la bandiera ucraina e quella inquietante e minacciosa di Pravji Sector, organizzazione paramilitare e partito politico di estrema destra, e dopo altre quattro ore di attesa e discussioni a volte tese alla frontiera, accompagnate da minuziosi controlli sulle persone e sulle merci in uscita, siamo arrivati in Polonia e, il giorno dopo, in Italia."
     
    Massimo Vaggi - Presidente NOVA OdV
     
     
     
     
  • Leggi tutto...


  • NOVA è con STOPTHEWARNOW

    NOVA ha aderito, con altre 130 associazioni della società civile, alla campagna STOPTHEWARNOW (www.stopthewarnow.eu), per ribadire che non siamo equidistanti ma sempre dalla parte degli aggrediti, e contemporaneamente per chiedere che la soluzione del conflitto non sia ricercata attraverso l’invio delle armi ma con l’azione non violenta, la giustizia e la fratellanza, troppo spesso considerata come la cenerentola di quelle tre parole di cui siamo tutti figli ed eredi: libertà, uguaglianza, fratellanza. Chiediamo che si ponga fine alla politica di espansione delle alleanze militari tra Nazioni, nell’auspicio che un giorno il più vicino possibile possano non esistere più. 

    Per NOVA parteciperanno alla Carovana per la pace il presidente e un socio.

    La Carovana sarà composta da 60 macchine, porterà le insegne “stopthewarnow”, e partirà da Gorizia venerdì 1 aprile per giungere a Leopoli il giorno seguente verso le 11. Porterà aiuti concreti e mirati (medicinali, articoli sanitari) e sarà disponibile al trasporto di quelle persone che vorranno lasciare il Paese e saranno nelle condizioni per farlo. A Leopoli sono previsti un sit-in e incontri con le organizzazioni della società civile e con le Istituzioni della città.

    Vi terremo informati giorno per giorno delle attività della Carovana.

    ?️‍?#STOPTHEWARNOW #carovanapace

  • Leggi tutto...


  • CALENDARIO NOVA 2022

    E' arrivato il calendario NOVA 2022! ?
    Disponibile nel formato da muro, in vendita ad €10 
    ?
    Colorate i giorni del nuovo anno ed aiutate i bambini nel mondo! 
     
    Per informazioni e prenotazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Telefono +39 011 7707540
    oppure compilare questo ? form di richiesta prenotazione: https://docs.google.com/.../1FAIpQLSf5gZi8jO04XG.../viewform
     
  • Leggi tutto...


  • A Pranzo con NOVA per la Colombia

    A Bologna, o meglio a Gaggio Montano, domenica 14 novembre 2021 ci troviamo tutti insieme per un pranzo in allegria! il cui ricavato andrà a sostegno della scuola di Talità Kumi Chachaguì in Colombia.

    Per prenotare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

     

  • Leggi tutto...


  • IL VIAGGIO CONTINUA…

    Progetto di sostegno alle famiglie e ai ragazzi adottati

    NOVA, nelle sue attività in tema di adozione internazionale, ha cercato nel tempo di interpretare e rispondere ai bisogni delle famiglie adottive promuovendo iniziative che accogliessero le urgenze emerse. In particolare, da più parti si è colta l’esigenza di un sostegno nel post adozione, per affrontare le domande che ci pongono i nostri figli ed avviare un percorso di condivisione, tra genitori, delle difficoltà che si possono incontrare.

    Per questo, insieme agli enti del coordinamento “Oltre l'Adozione” (OLA)*, cui NOVA aderisce, è stata creata una rete di servizi di accompagnamento e sostegno nel post-adozione per le coppie e i ragazzi, offrendo in questo modo un servizio qualificato rivolto a tutte le famiglie adottive che sentono la necessità di un supporto. 

    Il progetto "Il viaggio continua..." mette in comune le iniziative promosse dai vari enti e ne realizza di nuove, offrendo una ricchezza ed una capillarità di interventi che consentano ad ognuno di trovare il proprio percorso... perché crediamo che condividere le nostre esperienze sia il modo migliore per viverle!

     

     

    Gli Enti che aderiscono al progetto si impegnano a contenere i costi del servizio entro il limite di € 45/ora per un massimo di 10 incontri per colloqui di sostegno e accompagnamento individuale/familiare sia per genitori che per figli adottivi. Per i percorsi di gruppo per genitori adottivi, guidati da professionista esperto, il costo massimo sarà di € 30/incontro (per le coppie che hanno adottato con enti OLA) e di € 35/incontro (per le coppie che hanno adottato con enti non OLA). I costi dei percorsi per ragazzi adottati, guidati da professionista esperto, saranno gratuiti.

    Per informazioni ed adesioni ci si può rivolgere alla sede NOVA di riferimento o scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

     *Il Coordinamento "Oltre l'Adozione" (OLA) è costituito da un gruppo di Enti Autorizzati che hanno il comune intento di promuovere una cultura dell’adozione internazionale rispettosa del principio di sussidiarietà indicato nella Convenzione de L’Aja.  OLA vuole inoltre essere un punto di riferimento anche nei confronti delle istituzioni italiane ed estere, del mondo della comunicazione e delle varie componenti della società civile.

    Il calendario indica le singole iniziative degli enti aderenti a OLA nei prossimi mesi 

  • Leggi tutto...


  • Sede di Bologna - Incontri informativi 2022

    Dove si svolgono:  presso la sede NOVA, in Via Scipione Dal Ferro 16 a Bologna

    Quando

    • Luglio:        Sabato 16/07 ore 15:00
    • Agosto:                       ------
    • Settembre:   Sabato 17/09 ore 15:00
    • Ottobre:        Sabato 15/10 ore 15:00
    • Novembre:   Sabato 19/11 ore 15:00
    • Dicembre:    Sabato 17/12 ore 15:00  

     

  • Leggi tutto...


  • Promozione dello sviluppo rurale comunitario attraverso l'educazione

    ALTRE INFORMAZIONI

    Il progetto è sviluppato in collaborazione con CIAI, Centro Italiano Aiuti all'Infanzia, ed è parte di un intervento più ampio e articolato. Nel 2019 ha ricevuto un finanziamento da parte della Regione Emilia Romagna. 

    Stato: Concluso

    Responsabile del progetto in Italia: Gianfranco De Carolis - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

     

  • Leggi tutto...


  • L’Emilia Romagna promuove la cultura dell'adozione e il sostegno alle famiglie dopo l'arrivo di un bambino

    Siglato un protocollo tra Regione e Tribunale per i minorenni, ANCI, Ufficio Scolastico Regionale, Enti autorizzati alle adozioni internazionali, associazione di Famiglie adottive.

    Il NOVA tra i firmatari.

    Migliorare la preparazione dei coniugi aspiranti all’adozione prima che accedano all’indagine psicosociale, accuratezza delle indagini per la valutazione della loro idoneità, sostegno alle famiglie da parte di operatori esperti  dopo l’arrivo dei bambini, nella fase di post-adozione.

    Questo in sintesi il contenuto del protocollo d’intesa sottoscritto, martedì 28 giugno, a Bologna, tra tutti i maggiori soggetti coinvolti nel percorso di adozione, Regione Emilia Romagna, Tribunale per i minorenni di Bologna, ANCI, Ufficio scolastico regionale, Enti autorizzati alle adozioni internazionali e dalle Associazioni di famiglie adottive.

    “Un giorno di festa oggi per le famiglie adottive e per tutti gli aspiranti genitori adottivi – ha sottolineato la vicepresidente della Regione Emilia-Romagna, Elisabetta Gualmini,  all’atto della firma del protocollo - Con la firma così ampia e inclusiva del nuovo Protocollo regionale sulle adozioni,  la Regione Emilia Romagna fa un altro passo in avanti per promuovere la cultura dell'adozione e  il sostegno ai genitori sia nella fase preadottiva che, soprattutto, in quella successiva all'arrivo del minore in famiglia. Ringrazio di cuore – ha aggiunto la vicepresidente - il garante dell'Infanzia prof. Fadiga, il presidente Spadaro, il provveditore regionale e tutti gli enti che hanno firmato per la collaborazione a una delle più belle sfide che la Regione Emilia-Romagna possa affrontare : fare sì che i diritti dei bambini e delle bambine siano sempre e comunque al primo posto.”

    Si tratta del terzo protocollo in materia di adozione, dopo un primo siglato nel 2002 e un secondo nel 2014, che meglio determina i ruoli e le funzioni dei vari attori chiamati in causa nel percorso di adozione e  allarga la platea  dei firmatari al Tribunale per i minorenni,  all’ Ufficio scolastico regionale e alle associazioni di famiglie adottive.  

    I principali punti qualificanti del nuovo protocollo

    Potenziamento della collaborazione tra i vari attori coinvolti (famiglie, scuola, servizi, Tribunale per i minorenni, enti autorizzati alle adozioni internazionali), valorizzando il lavoro di rete tra i diversi soggetti che svolgono un ruolo in materia di adozione; 

    L’impegno della Regione nell’attività di coordinamento del tavolo tecnico sull’adozione quale luogo di confronto tra pubblico e privato sociale finalizzato al benessere delle famiglie e dei bambini

    Dati sull’adozione in Emilia-Romagna

    In Emilia - Romagna il percorso che porterà gli aspiranti genitori adottivi ad accogliere un bambino in stato di adottabilità, consiste in un primo accesso informativo, un corso di preparazione all’adozione gratuito rivolto agli aspiranti genitori, una  indagine psico-sociale, a cui seguirà la  presentazione delle disponibilità all’adozione presso il Tribunale per i minorenni . 

    Secondo gli ultimi dati disponibili  (fonte Sistema informativo regionale - 2014) sono 408 i coniugi che si  sono rivolti ai servizi per intraprendere il percorso adottivo, 354 le indagini psico-sociali intraprese dalle equipe Adozioni formate da un'assistente sociale e da uno psicologo. Nello stesso anno di riferimento, gli interventi di accompagnamento post-adottivo avviati dai servizi a favore di neocostituite famiglie adottive residenti in Regione sono stati 157, di cui circa 100 per adozione internazionale.  

    I bambini adottati da altri Paesi provengono per la maggior parte dall’Europa dell’est (soprattutto dalla Federazione Russa 43 %),  seguono i bambini nati in America meridionale per un 25 % (nati soprattutto in Colombia). Dall’Africa, in particolare Etiopia arrivano il 18% circa dei bambini, e il 14 % dall’Asia (soprattutto dalla Cina e dall’India). La categoria di età più rappresentata  dei bambini è quella compresi nell’età scolare dai 6 ai 10 anni. Il 90% delle famiglie può contare su almeno un anno di sostegno post-adottivo da parte dei servizi dopo l’arrivo dei bambini, di cui il 42% per più di due anni.

  • Leggi tutto...


Un bambino ha piccole mani, piccoli piedi, e piccole orecchie, ma non per questo ha piccole idee.

Le idee dei bambini a volte sono grandissime, divertono i grandi, fanno loro spalancare la bocca e dire: "Ah!".

(Beatrice Alemagna, Che cos'è un bambino?)

Copyright © 2016 Associazione NOVA Onlus. Tutti i diritti riservati.
Parco Culturale "Le Serre" Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco 10095 (Torino).
Telefono +39 011 7707540 - Fax +39 011 7701116 - Email segreteria@associazionenova.org
Codice fiscale 97512040011.
Sviluppo e progetto grafico di Giulio, Modibo e Andrea.

Cerca